I prodotti di questo sito sono del formato PDF o Excel e possono essere acquistati per mezzo di scarico diretto sul vostro computer. La scadenza per fare lo scarico è di 24 ore.

Il costo dello scarico di qualsiasi documento ottenuto da questo sito non è rimborsabile. Il pagamento deve essere effettuato in dollari USA tramite valida carta di credito o PayPal. 

 

CONTENUTO

Nel contesto del metodo Montessori, questo sito offre agli insegnanti della scuola materna e primaria l’opportunità di apprendere in maniera pratica come gestire la loro classe. 

1. ISTRUZIONI PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA MATERNA – Queste sono presentazioni delle attività concernenti le quattro aree del curricolo della scuola materna: Attività di Vita Pratica, Attività Sensoriali, Esercizi di Linguaggio ed Esercizi di Aritmetica. Le lezioni sono state trascritte dal programma dei nostri corsi di preparazione al metodo Montessori per adulti che si accingono a lavorare con bambini dai 3 ai 6 anni di età. I corsi vennero offerti a Dallas, presso il nostro centro educativo, nell’ arco di tre decenni, tra gli anni ’70 e ’90. Per i principianti, queste lezioni esortano l’adulto ad acquisire le tecniche d’insegnamento promosse dalla Dottoressa Montessori nei suoi scritti e nei suoi corsi; per gli esperti insegnanti montessoriani, le lezioni fungono da corsi di aggiornamento e prendono in considerazione importanti aspetti pedagogici del metodo. (ATTUALMENTE NON DISPONIBILI IN ITALIANO)

2. ISTRUZIONI PER INSEGNANTI DELLA SCUOLA PRIMARIA – Queste sono presentazioni delle attività concernenti le tre essenziali aree accademiche del curricolo della scuola primaria: Lingua Italiana, Esercizi di Matematica ed Esercizi di Geometria. Le lezioni sono state trascritte dal programma dei nostri corsi di preparazione al metodo Montessori per adulti che si accingono a lavorare con studenti dai 6 ai 10 anni di età. I corsi vennero offerti a Dallas, presso il nostro centro educativo, nell’ arco di tre decenni, tra gli anni ’70 e ’90. Per i principianti, queste lezioni esortano l’adulto ad acquisire le tecniche d’insegnamento promosse dalla Dottoressa Montessori nei suoi scritti e nei suoi corsi; per gli esperti insegnanti montessoriani, le lezioni fungono da corsi di aggiornamento e prendono in considerazione importanti aspetti pedagogici del metodo. (ATTUALMENTE NON DISPONIBILI IN ITALIANO)

3. - PROGRAMMA DI LEZIONI CULTURALI – In questa sezione si richiede agli insegnanti di fare uso degli appositi materiali ideati dalla Dottoressa Montessori per impartire lezioni di geografia, biologia, storia, studi sociali e scienze. Le lezioni hanno lo scopo di guidare gli alunni a scegliere le attività secondo le loro abilità e di auto-esaminarsi per poter progredire fiduciosamente a passo personale negli studi. (ATTUALMENTE NON DISPONIBILI IN ITALIANO)

4. – ARGOMENTI PER L’INSEGNANTE DELLA SCUOLA MATERNA – Gli articoli di questa sezione si occupano dei principi sui quali si basa l’educazione montessoriana applicata ai bambini dell’età prescolare. (ATTUALMENTE NON DISPONIBILI IN ITALIANO)

5. – ARGOMENTI PER L’INSEGNANTE DELLA SCUOLA PRIMARIA – In questa raccolta di saggi si affrontano questioni pedagogiche connesse ai principi dell’educazione montessoriana con approfondimenti che riguardano la gestione delle classi elementari. (ATTUALMENTE NON DISPONIBILI IN ITALIANO)

6. GESTIONE DELLA CLASSE MONTESSORI – Si raccolgono qui gli articoli presi dai capitoli del libro dal titolo omonimo. Come in tutte le altre sezioni di questo sito, anche qui il materiale deriva dagli appunti di Franco Albanesi raccolti durante i suoi anni di preparazione in Inghilterra (Londra) e in Italia (Bergamo) e attraverso i quattro decenni di esperienza pratica condivisi con la moglie, Julie Anne, sia in qualità d’insegnante che di direttore di scuola privata.

THE ALBANESI EDUCATIONAL CENTER – Dallas, Texas, U.S.A.

Nel 1974, Franco e Julie Anne Albanesi aprirono la loro scuola Montessori col nome di The Albanesi Educational Center. Il Centro venne ideato con l’intenzione di offrire una gamma di progetti educativi fra loro coordinati.  Si iniziò con la scuola Montessori per alunni di età compresa tra i 3 e i 12 anni e, nel secondo anno, iniziarono i corsi di preparazione degli insegnanti con l’opzione di poter sostenere esami annuali per ottenere il diploma di specializzazione C.M.E. (Contemporary Montessori Education). Inoltre, il Centro si occupò di offrire numerosi simposi e conferenze pubbliche dedicate agli insegnanti della propria scuola e di altre scuole Montessori.  Presto si realizzò anche una sezione di ricerca ed approfondimento del metodo Montessori con il proposito di pubblicare progetti didattici inediti ed originali. Dopo 25 anni di attività febbrile, gli Albanesi separarono la scuola Montessori dal Centro e trasferirono il suo funzionamento ad altri. Entro il 2004 il programma di monitoraggio che per oltre due decenni era stato calibrato ed aveva prodotto risultati accademici eccezionali veniva definitivamente pubblicato nella sua totalità. Conosciuto con il nome Albanesi Curriculum Program (A.C.P.), oggi ci sono centinaia di aule Montessori che lo utilizzano.

Poiché il metodo Montessori consiste in un approccio individualizzato, tipicamente senza voti di graduatoria, con classi composte da studenti di diverse età e capacità, c’è sempre stato il bisogno da parte degli insegnanti di accertarsi con precisione come e quando uno studente passa all'astrazione in modo naturale dopo aver lavorato con il materiale concreto e manipolativo ideato dalla Montessori. L’insegnante vuole anche avere la certezza che la preparazione dello studente col metodo Montessori si confronta positivamente con quella offerta da una scuola tradizionale. Per molti anni, prima della pubblicazione del A.C.P. , è prevalsa la percezione generale nel pubblico che il metodo Montessori è ideale per i bambini dell’asilo, ma non per frequentare la scuola elementare. Nella scuola materna, infatti, prevale la libertà di scelta nelle attività non accademiche, come quelle della Vita Pratica e degli Esercizi Sensoriali. Queste attività tendono ad occupare la maggior parte del tempo in cui i bambini di età prescolastica sono a scuola. Ma la Montessori aveva dimostrato che gli studenti di tutti i livelli potevano usufruire della libertà di scelta anche in materie di studio, a condizione che gli insegnanti abbiano a loro disposizione un programma che li guidi nella valutazione obiettiva delle capacità forti e deboli dei loro allievi in materie come la matematica, la lettura e la scrittura.

Il metodo ingegnoso della dottoressa è fondato sul principio del rispetto dell’individuo, soprattutto il rispetto delle diverse modalità personali di apprendimento. La Montessori non  ha mai confuso il concetto di metodo con quello di curricolo. Sapeva bene che il suo metodo sarebbe definitivamente stato un miglior servitore di qualsiasi curricolo al confronto del metodo tradizionale, semplicemente perché con il suo metodo le sensibilità personali di ogni studente vengono rispettate.

Per quanto riguarda il contenuto e la sequenza, Maria Montessori saggiamente si attenne ai programmi di studio dettati dallo Stato (nel suo caso, l'Italia). Non bisogna dimenticare, tuttavia, che i razionali cambiamenti curricolari che la dottoressa inserì durante lo sviluppo del suo metodo rimangono tuttora contributi importanti e cospicuamente visibili nei testi scolastici della scuola paritaria in Italia.  Pertanto, dato che una scuola deve avere un obiettivo accademico chiaramente ben definito, il successo scolastico degli studenti dipende interamente dalla capacità degli insegnanti  di monitorare i loro progressi. Il sistema Albanesi Curriculum Program, attualmente pubblicato nel suo intero solo in lingua inglese, è stato progettato per soddisfare i requisiti accademici standard del sistema scolastico americano. Con questo programma, gli insegnanti delle scuole Montessori sono in grado di poter valutare più oggettivamente le esigenze intellettuali dei loro studenti. La flessibilità del programma permette anche che le lezioni e gli esercizi possano essere adattati al livello di competenza di ciascun alunno, in modo da non essere mai né troppo semplici né troppo complessi. Ed è in questa ottica che il programma rispetta i cardinali principi montessoriani dell' autodidattica, della ponderata libertà di scelta dei lavori di classe e del progresso accademico coordinato al proprio passo di maturità e competenza intellettiva.

Le informazioni fornite su questo sito non si prefiggono di sostituire l'efficacia di un corso dal vivo che prepara gli insegnanti alla pratica del metodo Montessori. Lo studio delle lezioni e l'utilizzo dei prodotti di questo sito non conducono all'ottenimento di nessun tipo di certificazione.  Per i principianti e gli assistenti che operano nelle scuole Montessori, le lezioni e i saggi qui pubblicati stabiliscono una solida base per la comprensione del metodo Montessori e per la pratica di molti dei suoi principi e delle sue tecniche. Per i docenti montessoriani già addestrati ed esperti, il materiale pubblicato su questo sito può procurare un' ulteriore e più ampia prospettiva pedagogica, nonché preziose osservazioni sulle variabili che esistono all'interno dell'applicazione del metodo stesso.